Dal 1985, anno in cui la Legge 284 del 10 giugno istituì il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), l’impegno italiano si è sempre più ampliato sia sul lato dell’organizzazione logistica che su quello delle tematiche scientifiche. Il PNRA ha realizzato e gestisce due strutture permanenti in Antartide: dal 1985 la Stazione “Mario Zucchelli” affacciata sul Mare di Ross e dal 2005 la Base italo-francese Concordia, sulla calotta glaciale antartica a 3230 m. I risultati scientifici ottenuti in Antartide sono divulgati tramite un rapporto annuale completo di tutte le attività realizzate durante la Campagna antartica, e indirizzato specificatamente agli addetti ai lavori. Per diffondere al grande pubblico le informazioni sulla scienza in Antartide, a tale rapporto è stato affiancato nelle ultime edizioni un volumetto più snello, con una veste grafica accattivante, destinato a un pubblico più vasto. Dopo il doppio Report che illustrava le Spedizioni 2015-2016 e 2016-2017, ecco ora l’ultimo Report con i dati più rilevanti della XXXIII Spedizione (2017-2018): le attività operative delle Stazioni e delle navi, le collaborazioni internazionali per il reciproco supporto logistico e una sintetica descrizione di tutti i progetti di ricerca che hanno trovato attuazione nel corso delle Campagne.

Antartide il Report della XXXIII Spedizione

Melchiori, V.
2018

Abstract

Dal 1985, anno in cui la Legge 284 del 10 giugno istituì il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), l’impegno italiano si è sempre più ampliato sia sul lato dell’organizzazione logistica che su quello delle tematiche scientifiche. Il PNRA ha realizzato e gestisce due strutture permanenti in Antartide: dal 1985 la Stazione “Mario Zucchelli” affacciata sul Mare di Ross e dal 2005 la Base italo-francese Concordia, sulla calotta glaciale antartica a 3230 m. I risultati scientifici ottenuti in Antartide sono divulgati tramite un rapporto annuale completo di tutte le attività realizzate durante la Campagna antartica, e indirizzato specificatamente agli addetti ai lavori. Per diffondere al grande pubblico le informazioni sulla scienza in Antartide, a tale rapporto è stato affiancato nelle ultime edizioni un volumetto più snello, con una veste grafica accattivante, destinato a un pubblico più vasto. Dopo il doppio Report che illustrava le Spedizioni 2015-2016 e 2016-2017, ecco ora l’ultimo Report con i dati più rilevanti della XXXIII Spedizione (2017-2018): le attività operative delle Stazioni e delle navi, le collaborazioni internazionali per il reciproco supporto logistico e una sintetica descrizione di tutti i progetti di ricerca che hanno trovato attuazione nel corso delle Campagne.
Oceano antartico e regolazione del clima a livello globale;Lo spazio osservato dall'Antartide;Adattamento umano a condizioni estreme;Campo magnetico terrestre e ionosfera;Vita e adattamento degli organismi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Report_XXXIII_Spedizione_Antartide.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 6.18 MB
Formato Adobe PDF
6.18 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/5107
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact