Questo documento è stato redatto nell'ambito di un incarico di servizio, per accertare i limiti di applicabilità dell'accoppiamento tra il codice RELAP5 Mod.3.3 ed il codice PARCS v. 2.4 multigruppo alla simulazione di sistemi sottocritici raffreddati a metalli liquidi, conferito al Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Nucleare e della Produzione dal Centro di Ricerca ENEA di Bologna. L'attività qui descritta ha inizialmente riguardato l'implementazione nel codice RELAP5 Mod3.3, già modificato per trattare la termoidraulica del piombo liquido nella prima parte del lavoro svolto, di una correlazione di scambio termico per fuel bundles refrigerati a metallo liquido pesante. Successivamente, sono state riviste le modifiche compiute dall'ENEA sul codice PARCS 2.4 evidenziando le aggiunte apportate alle subroutines presenti nel listato del codice. Infine, sono stati accertati i limiti di applicabilità dell'accoppiamento tra il codice RELAP5 Mod.3.3 e il codice PARCS 2.4 nel caso di reattore sottocritico avente piombo come fluido refrigerante.

Limiti di Applicabilità dell'Accoppiamento tra il Codice RELAP5 Mod. 3.3 e il Codice PARCS Multigruppo alla Simulazione di Sistemi Sottocritici Raffreddati a Metalli Liquidi Pesanti (Parte II)

Oriolo, F.;
2008

Abstract

Questo documento è stato redatto nell'ambito di un incarico di servizio, per accertare i limiti di applicabilità dell'accoppiamento tra il codice RELAP5 Mod.3.3 ed il codice PARCS v. 2.4 multigruppo alla simulazione di sistemi sottocritici raffreddati a metalli liquidi, conferito al Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Nucleare e della Produzione dal Centro di Ricerca ENEA di Bologna. L'attività qui descritta ha inizialmente riguardato l'implementazione nel codice RELAP5 Mod3.3, già modificato per trattare la termoidraulica del piombo liquido nella prima parte del lavoro svolto, di una correlazione di scambio termico per fuel bundles refrigerati a metallo liquido pesante. Successivamente, sono state riviste le modifiche compiute dall'ENEA sul codice PARCS 2.4 evidenziando le aggiunte apportate alle subroutines presenti nel listato del codice. Infine, sono stati accertati i limiti di applicabilità dell'accoppiamento tra il codice RELAP5 Mod.3.3 e il codice PARCS 2.4 nel caso di reattore sottocritico avente piombo come fluido refrigerante.
Rapporto tecnico;Reattori sottocritici/ADS;Termoidraulica dei reattori nucleari;Neutronica;Analisi incidentale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/5276
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact