Questo rapporto è stato emesso nell'ambito del PAR 2008-2009 dell'accordo di programma ENEA-MSE e costituisce uno dei deliverable dell'obiettivo B "Analisi di sistema: Analisi eventi esterni" della linea progettuale LP2 "Reattori evolutivi" del tema di ricerca "Nuovo Nucleare da Fissione". Il presente rapporto descrive le attività realizzate dal CIRTEN (DIPMN dell'università di Pisa) per l'effettuazione di una campagna sperimentale preliminare sull'apparecchiatura progettata nel! 'ambito del PAR2007 per la simulazione del fondo vessel del reattore IRIS e messa in opera al laboratorio Scalbatraio. Nel reattore IRIS le linee DVl (Direct Vessel Injection) provvedono ad un modo alternativo per lo spegnimento del reattore attraverso l'iniezione dell'acqua borata dei serbatoi (EBT) contenuti nel vessel. Per garantire l'affidabilità di questo sistema anche in condizioni incidentali di perdita di refrigerante (rottura di una linea DVI) deve essere studiato accuratamente il miscelamento del boro nel fondo vessel. Dall'apparecchiatura, che rappresenta in scala 1:5 il downcomer e lower plenum di IRIS, si attendono dati sperimentali rilevanti per lo studio dei fenomeni di mixing che permettono anche la validazione dei codici CFD. A questo riguardo il rapporto descrive l'estesa attività di simulazione con il codice CFD FLUENT che è stata condotta a supporto dell' attività sperimentale. Sulla base di queste simulazioni si è infine condotta un'analisi dei risultati sperimentali ottenuti.

Downcomer and Lower Plenum Experimental Facility

2011

Abstract

Questo rapporto è stato emesso nell'ambito del PAR 2008-2009 dell'accordo di programma ENEA-MSE e costituisce uno dei deliverable dell'obiettivo B "Analisi di sistema: Analisi eventi esterni" della linea progettuale LP2 "Reattori evolutivi" del tema di ricerca "Nuovo Nucleare da Fissione". Il presente rapporto descrive le attività realizzate dal CIRTEN (DIPMN dell'università di Pisa) per l'effettuazione di una campagna sperimentale preliminare sull'apparecchiatura progettata nel! 'ambito del PAR2007 per la simulazione del fondo vessel del reattore IRIS e messa in opera al laboratorio Scalbatraio. Nel reattore IRIS le linee DVl (Direct Vessel Injection) provvedono ad un modo alternativo per lo spegnimento del reattore attraverso l'iniezione dell'acqua borata dei serbatoi (EBT) contenuti nel vessel. Per garantire l'affidabilità di questo sistema anche in condizioni incidentali di perdita di refrigerante (rottura di una linea DVI) deve essere studiato accuratamente il miscelamento del boro nel fondo vessel. Dall'apparecchiatura, che rappresenta in scala 1:5 il downcomer e lower plenum di IRIS, si attendono dati sperimentali rilevanti per lo studio dei fenomeni di mixing che permettono anche la validazione dei codici CFD. A questo riguardo il rapporto descrive l'estesa attività di simulazione con il codice CFD FLUENT che è stata condotta a supporto dell' attività sperimentale. Sulla base di queste simulazioni si è infine condotta un'analisi dei risultati sperimentali ottenuti.
Rapporto tecnico;Reattori nucleari ad acqua;Analisi di sicurezza
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RdS-2011-109 Frontespizio.pdf.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 50.16 kB
Formato Adobe PDF
50.16 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
NNFISS-LP2-060.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 3.28 MB
Formato Adobe PDF
3.28 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/5464
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact