Il documento riporta la progettazione concettuale dell'impianto a metallo liquido pesante denominato HELENA -Heavy Liquid Metal Experimental Loop for Advanced Nuclear Applications-. il layout di impianto e il relativo Piping & lnstrumentations Diagram (PID). Si riporta inoltre una prima verifica termo-meccanica di impianto, a supporto della definizione del layout adottato. L'impianto, che consiste di un circuito a piombo a sviluppo essenzialmente verticale, sarà realizzato presso gli edifici sperimentali del C.R. ENEA del Brasimone, e avrà come obiettivo primario la qualifica sperimentale di una girante per pompa centrifuga realizzata con materiale ad elevata resistenza alla corrosione ed erosione. Il materiale proposto è un composto ceramico ternario (Ti3SiC2), denominato MAXTHAL. che presenta buone proprietà meccaniche e una buona lavorabilità alle macchine utensili. La progettazione e successiva realizzazione dell'impianto HELENEA ricade all'interno degli obiettivi programmatici fissati dal PAR2007 dell' AdP M.S.E.- ENEA, e vengono svolti in sinergia con il progetto europeo LEADER (VII PQ CE), nel quale è co-finanziato una parte del testing previsto.

Progettazione concettuale dell'impianto a metallo liquido pesante HELENA per la qualifica componenti per sistemi LFR

Tarantino, M.
2010-09-28

Abstract

Il documento riporta la progettazione concettuale dell'impianto a metallo liquido pesante denominato HELENA -Heavy Liquid Metal Experimental Loop for Advanced Nuclear Applications-. il layout di impianto e il relativo Piping & lnstrumentations Diagram (PID). Si riporta inoltre una prima verifica termo-meccanica di impianto, a supporto della definizione del layout adottato. L'impianto, che consiste di un circuito a piombo a sviluppo essenzialmente verticale, sarà realizzato presso gli edifici sperimentali del C.R. ENEA del Brasimone, e avrà come obiettivo primario la qualifica sperimentale di una girante per pompa centrifuga realizzata con materiale ad elevata resistenza alla corrosione ed erosione. Il materiale proposto è un composto ceramico ternario (Ti3SiC2), denominato MAXTHAL. che presenta buone proprietà meccaniche e una buona lavorabilità alle macchine utensili. La progettazione e successiva realizzazione dell'impianto HELENEA ricade all'interno degli obiettivi programmatici fissati dal PAR2007 dell' AdP M.S.E.- ENEA, e vengono svolti in sinergia con il progetto europeo LEADER (VII PQ CE), nel quale è co-finanziato una parte del testing previsto.
Rapporto tecnico;Tecnologia dei metalli liquidi;Reattori nucleari veloci;Generation IV reactors
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RdS-2010-099 Frontespizio.pdf.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 220.72 kB
Formato Adobe PDF
220.72 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
NNFISS-LP3-010_rev0.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 3.23 MB
Formato Adobe PDF
3.23 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/5477
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact