È stata progettata e messa a punto una Sezione di Prova dedicata a una campagna sperimentale volta a definire le caratteristiche di un sistema innovativo, a sicurezza intrinseca in quanto privo di elementi attivi, per la rimozione del calore di decadimento della piscina di stoccaggio elementi esauriti di una centrale nucleare. La Sezione di prova, consistente in uno scarnbiatore di calore costituito da un tubo alettato con circolazione naturale dei fluidi di scambio del calore, verrà installata sull'Impianto sperimentale MOSE sito presso il CR Casaccia dell'ENEA.

Progettazione e realizzazione di uno scambiatore di calore prototipico per reattori refrigerati a sodio con circuito intermedio a sali fusi

Gaggioli, W.
2011-09-13

Abstract

È stata progettata e messa a punto una Sezione di Prova dedicata a una campagna sperimentale volta a definire le caratteristiche di un sistema innovativo, a sicurezza intrinseca in quanto privo di elementi attivi, per la rimozione del calore di decadimento della piscina di stoccaggio elementi esauriti di una centrale nucleare. La Sezione di prova, consistente in uno scarnbiatore di calore costituito da un tubo alettato con circolazione naturale dei fluidi di scambio del calore, verrà installata sull'Impianto sperimentale MOSE sito presso il CR Casaccia dell'ENEA.
Rapporto tecnico;Trasmissione del calore;Termoidraulica;Reattori nucleari veloci;Generation IV reactors
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RdS-2011-125 Frontespizio.pdf.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 144.33 kB
Formato Adobe PDF
144.33 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
NNFISS-LP3-027.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 1.04 MB
Formato Adobe PDF
1.04 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/5497
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact