Il Laboratorio Tracciabilità dell'ENEA di Bologna contribuisce al monitoraggio di radioisotopi nell’ambiente, in particolar modo radiocarbonio (14C) e trizio (3H). Grazie ad una collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara, il Laboratorio è stato coinvolto nella caratterizzazione del trizio in acque sotterranee. Presso il Centro di Ricerca ENEA del Brasimone, i campioni sono stati trattati e preparati tramite distillazione ed arricchimento elettrolitico e misurati in Scintillazione Liquida. In questo report verrà descritta la metodologia operativa punto per punto per preparare il campione, sia per distillazione ed arricchimento, ma anche per l’analisi vera e propria con il Quantulus.

Metodologia per analisi del trizio in acque sotterranee

Chiara Telloli;Antonietta Rizzo;Stefano Salvi;Alberto Ubaldini
2020

Abstract

Il Laboratorio Tracciabilità dell'ENEA di Bologna contribuisce al monitoraggio di radioisotopi nell’ambiente, in particolar modo radiocarbonio (14C) e trizio (3H). Grazie ad una collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara, il Laboratorio è stato coinvolto nella caratterizzazione del trizio in acque sotterranee. Presso il Centro di Ricerca ENEA del Brasimone, i campioni sono stati trattati e preparati tramite distillazione ed arricchimento elettrolitico e misurati in Scintillazione Liquida. In questo report verrà descritta la metodologia operativa punto per punto per preparare il campione, sia per distillazione ed arricchimento, ma anche per l’analisi vera e propria con il Quantulus.
Programma di attività
Chimica-trizio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SICNUC-P000-034.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.72 MB
Formato Adobe PDF
1.72 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/55103
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact