Il processo di qualificazione nucleare è uno dei principi cardine di progettazione e realizzazione delle centrali nucleari e consiste nel sottoporre tutti i sistemi, i componenti e le strutture rilevanti ai fini della sicurezza nucleare ad un complesso sistema di prove sperimentali, alle specifiche condizioni ambientali dovute ad un incidente o ad uni rischio esterno, per verificare che essi continuino a svolgere le funzioni per le quali sono stati progettati con la massima affidabilità consentendo di mantenere sotto controllo il reattore in qualunque situazione. Il processo è regolato da norme internazionali che prevedono. essenzialmente, quattro metodi generali: prove di tipo, esperienza operativa, analisi, qualificazione combinata. Il metodo con il minor margine di incertezza. adottato nella grande maggioranza dei casi, è il ricorso alle prove di tipo, che implicano la necessità di condurre attività sperimentali di misura e prove in laboratori adeguati. Presso il Centro Ricerche ENEA della Casaccia (Roma) sono concentrati importanti laboratori e infrastrutture sperimentali di prova in cui è possibile condurre l'intero processo di qualificazione nucleare di componenti. dispositivi e sistemi inerenti la sicurezza nucleare: il Laboratorio di Prove Dinamiche ed Ambientali, il Laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica, l'Impianto di Irraggiamento Gamma 'Calliope', l'Impianto 'Vapore'. La possibilità di eseguire contestualmente tutte le prove di qualificazione previste dalle norme di sicurezza nucleare costituisce un'interessante opportunità per le industrie italiane che operano nel settore dell'energia nucleare e che potrebbe rilanciarle, con investimenti contenuti, anche nel contesto internazionale. Nel dossier vengono riportate le schede tecniche che descrivono i laboratori e le infrastrutture sperimentali dell'ENEA e delle sue partecipate, le cui competenze possono dare un valido contributo alla qualificazione nucleare. Esse sono state suddivise in due sezioni: nella prima (Qualifiche nucleari) vengono descritti gli impianti direttamente coinvolti nell'esecuzione di misure e prove di qualifica nucleare; nella seconda sezione (Attività a supporto delle qualifiche nucleari)

Qualificazione di sistemi e componenti in ambito nucleare

D'Atanasio, P.;Baccaro, S.
2010-07-12

Abstract

Il processo di qualificazione nucleare è uno dei principi cardine di progettazione e realizzazione delle centrali nucleari e consiste nel sottoporre tutti i sistemi, i componenti e le strutture rilevanti ai fini della sicurezza nucleare ad un complesso sistema di prove sperimentali, alle specifiche condizioni ambientali dovute ad un incidente o ad uni rischio esterno, per verificare che essi continuino a svolgere le funzioni per le quali sono stati progettati con la massima affidabilità consentendo di mantenere sotto controllo il reattore in qualunque situazione. Il processo è regolato da norme internazionali che prevedono. essenzialmente, quattro metodi generali: prove di tipo, esperienza operativa, analisi, qualificazione combinata. Il metodo con il minor margine di incertezza. adottato nella grande maggioranza dei casi, è il ricorso alle prove di tipo, che implicano la necessità di condurre attività sperimentali di misura e prove in laboratori adeguati. Presso il Centro Ricerche ENEA della Casaccia (Roma) sono concentrati importanti laboratori e infrastrutture sperimentali di prova in cui è possibile condurre l'intero processo di qualificazione nucleare di componenti. dispositivi e sistemi inerenti la sicurezza nucleare: il Laboratorio di Prove Dinamiche ed Ambientali, il Laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica, l'Impianto di Irraggiamento Gamma 'Calliope', l'Impianto 'Vapore'. La possibilità di eseguire contestualmente tutte le prove di qualificazione previste dalle norme di sicurezza nucleare costituisce un'interessante opportunità per le industrie italiane che operano nel settore dell'energia nucleare e che potrebbe rilanciarle, con investimenti contenuti, anche nel contesto internazionale. Nel dossier vengono riportate le schede tecniche che descrivono i laboratori e le infrastrutture sperimentali dell'ENEA e delle sue partecipate, le cui competenze possono dare un valido contributo alla qualificazione nucleare. Esse sono state suddivise in due sezioni: nella prima (Qualifiche nucleari) vengono descritti gli impianti direttamente coinvolti nell'esecuzione di misure e prove di qualifica nucleare; nella seconda sezione (Attività a supporto delle qualifiche nucleari)
Documento organizzativo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
NNFISS-LP5-003_rev_0.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 37.89 MB
Formato Adobe PDF
37.89 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
RdS-2010-140 Frontespizio.pdf.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 164.86 kB
Formato Adobe PDF
164.86 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/5541
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact