Il presente documento riporta sulle attività svolte nell'ambito della Linea Progettuale 5 (LP5), obiettivo A1 (Modelli e Piattaforme di calcolo per le analisi incidentali e di sicurezza) del PAR 2008/09, AdP ENEA-MSE. Il documento è composto di tre parti: - ANALISI DI SENSIBILITA' APPLICATA AL CODICE MELCOR (versioni 1.8.6. e 2.1); - CALCOLI PARAMETRICI DI DEBRIS BED REFLOODING, (eseguiti con l'uso del codice ICARE/CATHARE); - Verifica dei modelli termo-meccanici del codice DRACCAR. Per garantire maggiore confidenza nei risultati ottenuti con l''impiego di codici di calcolo incidentale severo, è stata intrapresa una attività di validazione basata sul confronto con dati sperimentali. Importanti risultati sono stati ottenuti dallo svolgimento di una completa analisi di sensibilità al variare di parametri critici di sistema e d'impianto. L'attuazione di studi parametrici ha permesso di determinare la risposta degli strumenti di calcolo di nostro interesse nell'ambito degli intervalli significativi per la descrizione delle evoluzioni incidentali severe a maggiore frequenza di accadimento.

Attività di validazione di codici di calcolo per lo studio degli incidenti severi in impianti nucleari

De Rosa, F.
2011

Abstract

Il presente documento riporta sulle attività svolte nell'ambito della Linea Progettuale 5 (LP5), obiettivo A1 (Modelli e Piattaforme di calcolo per le analisi incidentali e di sicurezza) del PAR 2008/09, AdP ENEA-MSE. Il documento è composto di tre parti: - ANALISI DI SENSIBILITA' APPLICATA AL CODICE MELCOR (versioni 1.8.6. e 2.1); - CALCOLI PARAMETRICI DI DEBRIS BED REFLOODING, (eseguiti con l'uso del codice ICARE/CATHARE); - Verifica dei modelli termo-meccanici del codice DRACCAR. Per garantire maggiore confidenza nei risultati ottenuti con l''impiego di codici di calcolo incidentale severo, è stata intrapresa una attività di validazione basata sul confronto con dati sperimentali. Importanti risultati sono stati ottenuti dallo svolgimento di una completa analisi di sensibilità al variare di parametri critici di sistema e d'impianto. L'attuazione di studi parametrici ha permesso di determinare la risposta degli strumenti di calcolo di nostro interesse nell'ambito degli intervalli significativi per la descrizione delle evoluzioni incidentali severe a maggiore frequenza di accadimento.
Rapporto tecnico;Igiene del lavoro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
NNFISS-LP5-025.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 5.62 MB
Formato Adobe PDF
5.62 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
RdS-2011-024 Frontespizio.pdf.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 173.33 kB
Formato Adobe PDF
173.33 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/5560
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact