A partire dal 2002 l’Istituto di Radioprotezione tramite il Servizio Radon del Laboratorio di dosimetria, protezione da radionuclidi naturali e taratura (Bologna) ha avviato una campagna di monitoraggio della concentrazione di radon in tutti i C.R. ENEA nei quali erano presenti locali sotterranei, in ottemperanza al decreto vigente in quegli anni (D.Lgs. 230/95 e s.m.i.). Il nuovo D.Lgs. 101/20, in recepimento della normativa 2013/59/Euratom, sancisce che, entro 24 mesi (entro il 27/08/2022) dalla sua entrata in vigore, tutte le attività produttive, commerciali e le aziende che abbiano in uso locali interrati attivino una campagna di monitoraggio del radon, al fine di poter mappare le aree a maggiore concentrazione e ridurre i rischi derivanti dall’esposizione a tale agente. Al fine di pianificare le misure ai sensi del nuovo D.Lgs. 101/20, sono state raccolte, nel presente documento, tutte le informazioni disponibili delle campagne precedenti ed i risultati delle valutazioni di concentrazione di radon in ambienti di lavoro nei Centri ENEA dal 2002 al 2020. La nuova campagna di monitoraggio sarà programmata sulla base dei dati ottenuti nelle campagne di monitoraggio pregresse.

Campagna di monitoraggio radon in ambiente di lavoro nei C.R. ENEA dal 2002 al 2020

Silvia Penzo
2021

Abstract

A partire dal 2002 l’Istituto di Radioprotezione tramite il Servizio Radon del Laboratorio di dosimetria, protezione da radionuclidi naturali e taratura (Bologna) ha avviato una campagna di monitoraggio della concentrazione di radon in tutti i C.R. ENEA nei quali erano presenti locali sotterranei, in ottemperanza al decreto vigente in quegli anni (D.Lgs. 230/95 e s.m.i.). Il nuovo D.Lgs. 101/20, in recepimento della normativa 2013/59/Euratom, sancisce che, entro 24 mesi (entro il 27/08/2022) dalla sua entrata in vigore, tutte le attività produttive, commerciali e le aziende che abbiano in uso locali interrati attivino una campagna di monitoraggio del radon, al fine di poter mappare le aree a maggiore concentrazione e ridurre i rischi derivanti dall’esposizione a tale agente. Al fine di pianificare le misure ai sensi del nuovo D.Lgs. 101/20, sono state raccolte, nel presente documento, tutte le informazioni disponibili delle campagne precedenti ed i risultati delle valutazioni di concentrazione di radon in ambienti di lavoro nei Centri ENEA dal 2002 al 2020. La nuova campagna di monitoraggio sarà programmata sulla base dei dati ottenuti nelle campagne di monitoraggio pregresse.
Rapporto tecnico
Campagna di misure radon in ambienti di lavoro
Valori di concentrazione medie di radon
Dispositivi passivi a tracce nucleari
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
IRP-P000-020.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.05 MB
Formato Adobe PDF
1.05 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/57001
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact