La valutazione del ciclo di vita si è venuta affermando negli ultimi anni come strumento di supporto nella pianificazione strategica di sistemi di gestione integrata dei rifiuti. La gestione dei rifiuti si presenta infatti come un sistema estremamente complesso la cui ottimizzazione presuppone la capacità di valutare l'insieme dei flussi di massa e di energia e i conseguenti impatti ambientali associati alle singole fasi che compongono la filiera del rifiuto: dal conferimento dei rifiuti ai cassonetti, alle operazioni di raccolta, trasporto, trattamento, recupero, riciclaggio, sino allo smaltimento finale dei residui di processo. La metodologia LCA consente di valutare questi aspetti fornendo indicazioni sugli impatti ambientali dell'intero sistema di gestione; permette allo stesso tempo di effettuare analisi di tipo comparativo per la valutazione di differenti scenari di gestione integrata mostrando gli impatti ambientali dei diversi scenari lungo tutte le fasi della filiera. Alla luce dei risultati ottenuti da un recente studio ENEA, della disponibilità di studi dettagliati sulla realtà dell'incenerimento e delle prospettive di crescita dell'utilizzo di sistemi di termovalorizzazione dei rifiuti nell'ambito di sistemi di gestione integrata, si è ritenuto di dover approfondire gli aspetti legati all'applicazione della metodologia a sistemi di incenerimento con recupero di energia, effettuando una analisi approfondita del modello di inceneritore utilizzato dal software WISARD, attraverso la conduzione di un caso studio.

Life Cycle Assessment applicata al sistema incenerimento mediante codice di calcolo Wisard

Masoni, P.;
2001

Abstract

La valutazione del ciclo di vita si è venuta affermando negli ultimi anni come strumento di supporto nella pianificazione strategica di sistemi di gestione integrata dei rifiuti. La gestione dei rifiuti si presenta infatti come un sistema estremamente complesso la cui ottimizzazione presuppone la capacità di valutare l'insieme dei flussi di massa e di energia e i conseguenti impatti ambientali associati alle singole fasi che compongono la filiera del rifiuto: dal conferimento dei rifiuti ai cassonetti, alle operazioni di raccolta, trasporto, trattamento, recupero, riciclaggio, sino allo smaltimento finale dei residui di processo. La metodologia LCA consente di valutare questi aspetti fornendo indicazioni sugli impatti ambientali dell'intero sistema di gestione; permette allo stesso tempo di effettuare analisi di tipo comparativo per la valutazione di differenti scenari di gestione integrata mostrando gli impatti ambientali dei diversi scenari lungo tutte le fasi della filiera. Alla luce dei risultati ottenuti da un recente studio ENEA, della disponibilità di studi dettagliati sulla realtà dell'incenerimento e delle prospettive di crescita dell'utilizzo di sistemi di termovalorizzazione dei rifiuti nell'ambito di sistemi di gestione integrata, si è ritenuto di dover approfondire gli aspetti legati all'applicazione della metodologia a sistemi di incenerimento con recupero di energia, effettuando una analisi approfondita del modello di inceneritore utilizzato dal software WISARD, attraverso la conduzione di un caso studio.
Sistemi energetici ecosostenibili
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/5840
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact