L’utilizzo di materiali avanzati ad elevate prestazioni ottico-energetiche per le superfici degli edifici può contribuire al risparmio energetico, migliorare il microclima urbano e la qualità dell’aria. Tuttavia, le superfici degli edifici sono soggette a sporcamento, e processi di invecchiamento dei materiali, con una conseguente alterazione della riflettanza. Il programma proposto prevede l'esposizione in esterno, a Roma e a Milano, di materiali per coperture, sia standard sia ad alta riflettanza solare, sia con proprietà fotocatalitiche. Fra i materiali inclusi nel programma vi sono membrane sintetiche, membrane bitume polimero rivestite in opera con un coating elastomerico oppure granigliate, e tegole in laterizio. I risultati dell'esposizione naturale saranno poi confrontati con quelli ottenuti con una procedura di sporcamento e invecchiamento accelerato sviluppata dal Lawrence Berkeley National Laboratory. E' stato condotto un primo confronto fra la riflettanza di campioni di rivestimenti per facciata firbrorinforzati precedentemente esposti in ambiente esterno e analoghi campioni invecchiati e sporcati in maniera accelerata. I primi risultati evidenziano un buon raccordo fra gli effetti dell'esposizione naturale e gli effetti della procedura accelerata, con qualche differenza nella distribuzione spettrale. I test di invecchiamento e sporcamento accelerato sui campioni di prodotti per coperture sono attualmente in fase di svolgimento. Un protocollo di valutazione dello sporcamento e invecchiamento accelerato consentirebbe di accorciare i tempi dello sviluppo di prodotto di materiali ad alta riflettanza, e di trattamenti superficiali che consentano di mantenere nel tempo le prestazioni, riducendo quindi i costi energetici e di manutenzione di un edificio. Inoltre, una procedura di laboratorio ha il vantaggio di essere ripetibile, a differenza dell'esposizione naturale.

Valutazione delle prestazioni di cool materials esposti all'ambiente urbano: sporcamento e invecchiamento accelerato

-
2012-09

Abstract

L’utilizzo di materiali avanzati ad elevate prestazioni ottico-energetiche per le superfici degli edifici può contribuire al risparmio energetico, migliorare il microclima urbano e la qualità dell’aria. Tuttavia, le superfici degli edifici sono soggette a sporcamento, e processi di invecchiamento dei materiali, con una conseguente alterazione della riflettanza. Il programma proposto prevede l'esposizione in esterno, a Roma e a Milano, di materiali per coperture, sia standard sia ad alta riflettanza solare, sia con proprietà fotocatalitiche. Fra i materiali inclusi nel programma vi sono membrane sintetiche, membrane bitume polimero rivestite in opera con un coating elastomerico oppure granigliate, e tegole in laterizio. I risultati dell'esposizione naturale saranno poi confrontati con quelli ottenuti con una procedura di sporcamento e invecchiamento accelerato sviluppata dal Lawrence Berkeley National Laboratory. E' stato condotto un primo confronto fra la riflettanza di campioni di rivestimenti per facciata firbrorinforzati precedentemente esposti in ambiente esterno e analoghi campioni invecchiati e sporcati in maniera accelerata. I primi risultati evidenziano un buon raccordo fra gli effetti dell'esposizione naturale e gli effetti della procedura accelerata, con qualche differenza nella distribuzione spettrale. I test di invecchiamento e sporcamento accelerato sui campioni di prodotti per coperture sono attualmente in fase di svolgimento. Un protocollo di valutazione dello sporcamento e invecchiamento accelerato consentirebbe di accorciare i tempi dello sviluppo di prodotto di materiali ad alta riflettanza, e di trattamenti superficiali che consentano di mantenere nel tempo le prestazioni, riducendo quindi i costi energetici e di manutenzione di un edificio. Inoltre, una procedura di laboratorio ha il vantaggio di essere ripetibile, a differenza dell'esposizione naturale.
Settore civile
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Rds 2012-114.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 845.33 kB
Formato Adobe PDF
845.33 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/6274
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact