Il Target Assembly (TA) di IFMIF è il componente più esposto all’alto flusso neutronico prodotto dalla reazione D+ - Li ed è quindi soggetto ad un elevato tasso di danneggiamento neutronico (50 dpa/anno). Pertanto tale componente richiede una manutenzione/sostituzione periodica che al momento attuale è stimata avere una frequenza annuale ma non è escluso che su alcuni dei suoi componenti si debba intervenire con una maggiore frequenza. Il TA è installato all’interno della Test Cell (TC), che è la regione di IFMIF con la più alta dose di radiazioni gamma, e tutte le operazioni di manutenzione da eseguire sul TA o sui suoi componenti devono essere eseguite da remoto. Due tipi di manutenzione sono previste in IFMIF: la manutenzione preventiva che si effettua annualmente; la manutenzione correttiva che viene fatta all’occorrenza di un guasto che non consente all’impianto di continuare le normali operazioni, anche se con prestazioni ridotte, in sicurezza. Punto focale del progetto delle procedure di manutenzione è la durata della stessa. Infatti l’impianto IFMIF è progettato per avere un disponibilità d’impianto del 70% (7860 ore/anno) e per soddisfare tale requisito è necessario che l’intero periodo di manutenzione non superi i 20 gg. Le operazione del solo Target assembly invece devono essere completate in non più di 7 gg. La complessità di esecuzione di tali operazioni è tale che le procedure da utilizzare devono essere attentamente studiate insieme alle strategie da impiegare nei vari scenari per la loro integrazione con le procedure e strategie degli altri componenti che devono essere mantenuti. Le procedure di manutenzione nei due scenari previsti per IFMIF insieme ai tempi d’intervento previsti per ciascuna operazione sono illustrati nel rapporto. I risultati delle simulazioni, delle stime dei tempi d’intervento e dei risultati sperimentali ottenuti in passato permettono di asserire che è possibile completare le operazioni di sostituzione e ricondizionamento del TA di IFMIF entro un tempo massimo di una settimana.

Rapporto sulla progettazione delle procedure di remote handling per il Target assembly di IFMIF

Miccichè, Gioacchino
2012-09

Abstract

Il Target Assembly (TA) di IFMIF è il componente più esposto all’alto flusso neutronico prodotto dalla reazione D+ - Li ed è quindi soggetto ad un elevato tasso di danneggiamento neutronico (50 dpa/anno). Pertanto tale componente richiede una manutenzione/sostituzione periodica che al momento attuale è stimata avere una frequenza annuale ma non è escluso che su alcuni dei suoi componenti si debba intervenire con una maggiore frequenza. Il TA è installato all’interno della Test Cell (TC), che è la regione di IFMIF con la più alta dose di radiazioni gamma, e tutte le operazioni di manutenzione da eseguire sul TA o sui suoi componenti devono essere eseguite da remoto. Due tipi di manutenzione sono previste in IFMIF: la manutenzione preventiva che si effettua annualmente; la manutenzione correttiva che viene fatta all’occorrenza di un guasto che non consente all’impianto di continuare le normali operazioni, anche se con prestazioni ridotte, in sicurezza. Punto focale del progetto delle procedure di manutenzione è la durata della stessa. Infatti l’impianto IFMIF è progettato per avere un disponibilità d’impianto del 70% (7860 ore/anno) e per soddisfare tale requisito è necessario che l’intero periodo di manutenzione non superi i 20 gg. Le operazione del solo Target assembly invece devono essere completate in non più di 7 gg. La complessità di esecuzione di tali operazioni è tale che le procedure da utilizzare devono essere attentamente studiate insieme alle strategie da impiegare nei vari scenari per la loro integrazione con le procedure e strategie degli altri componenti che devono essere mantenuti. Le procedure di manutenzione nei due scenari previsti per IFMIF insieme ai tempi d’intervento previsti per ciascuna operazione sono illustrati nel rapporto. I risultati delle simulazioni, delle stime dei tempi d’intervento e dei risultati sperimentali ottenuti in passato permettono di asserire che è possibile completare le operazioni di sostituzione e ricondizionamento del TA di IFMIF entro un tempo massimo di una settimana.
Fusione nucleare;Progetto ITER
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Report Rds 2012-264.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 783.84 kB
Formato Adobe PDF
783.84 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/6338
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact