Nell’Unione Europea le direttive quadro ecodesign 2009/125/CE ed etichettatura energetica 2010/30/UE prevedono specifiche misure di implementazione che definiscano i requisiti minimi di eco-progettazione e le etichette energetiche dei cosiddetti “prodotti connessi all’energia” cioè beni e servizi che consumano energia nella fase d’uso o che hanno influenza sul consumo di energia quando installati, fra i quali grande importanza .hanno gli usi finali per il loro potenziale di risparmio energetico. L’Italia è fra i maggiori paesi produttori di apparecchi domestici e professionali per la refrigerazione (frigoriferi e congelatori), il lavaggio (lavatrici, lavastoviglie, asciugatrici), la cottura (forni, cucine e cappe aspiranti), il condizionamento e la ventilazione (condizionatori d’aria e ventilatori) e per gli apparecchi ed impianti per la produzione di acqua calda sanitaria e la climatizzazione invernale, e quindi le politiche di efficienza energetica definite in sede comunitaria hanno un grande impatto sulla struttura produttiva del Paese.

Sviluppo di nuovi metodi di misura e implementazione nazionale della legislazione europea sull'etichettatura e i requisiti minimi di efficienza energetica

Fumagalli, Simonetta;Presutto, Milena
2012-09

Abstract

Nell’Unione Europea le direttive quadro ecodesign 2009/125/CE ed etichettatura energetica 2010/30/UE prevedono specifiche misure di implementazione che definiscano i requisiti minimi di eco-progettazione e le etichette energetiche dei cosiddetti “prodotti connessi all’energia” cioè beni e servizi che consumano energia nella fase d’uso o che hanno influenza sul consumo di energia quando installati, fra i quali grande importanza .hanno gli usi finali per il loro potenziale di risparmio energetico. L’Italia è fra i maggiori paesi produttori di apparecchi domestici e professionali per la refrigerazione (frigoriferi e congelatori), il lavaggio (lavatrici, lavastoviglie, asciugatrici), la cottura (forni, cucine e cappe aspiranti), il condizionamento e la ventilazione (condizionatori d’aria e ventilatori) e per gli apparecchi ed impianti per la produzione di acqua calda sanitaria e la climatizzazione invernale, e quindi le politiche di efficienza energetica definite in sede comunitaria hanno un grande impatto sulla struttura produttiva del Paese.
Efficienza energetica;Settore servizi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Report Rds 2012-074.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 2.2 MB
Formato Adobe PDF
2.2 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/6406
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact