In questo documento sono descritte la struttura, le funzionalità e le finalità della piattaforma Smart Town per l’integrazione di smart services nella rete di illuminazione pubblica, realizzata da Roma Tre ed ENEA. La funzione principale della piattaforma è di nodo di comunicazione fra le infrastrutture presenti nella Smart City: si interfaccia in maniera indipendente con ciascuna infrastruttura tramite differenti tipi di protocolli e tecnologie offrendo un accesso ai dati centralizzato, trasparente ed organico. La caratteristica innovativa su cui è stato svolto un notevole lavoro è la capacità interfacciarsi con i vari sistemi installati nello Smart Village del C.R. Casaccia e di elaborare i dati eterogenei raccolti per la formulazione di logiche di diagnostica avanzata dedicate al rilevamento di guasti, anomalie e comportamenti non ottimali del sistema, e logiche di controllo orientate al risparmio energetico e l'ottimizzazione dei consumi energetici. Le piattaforma è per la raccolta dei dati sui consumi provenienti dagli edifici monitorati i dati ambientali provenienti dalla centralina meteo, sui consumi elettrici relativi al sistema di illuminazione del parcheggio del centro ed i dati relativi agli afflussi del personale all’interno del centro. Il documento riepiloga lo sviluppo della piattaforma relativo all’annualità 2011, in cui state progettate le basi della piattaforma e sviluppate le prime funzionalità a livello prototipale, e successivamente illustra lo sviluppo relativo all’annualità 2012, in cui sono state ultimate le funzionalità di interfacciamento della piattaforma con i sensori di campo, definita la tabella delle relazioni tra eventi, anomalie e cause, le modalità di valutazione degli indici per il rilevamento delle anomalie ed implementate le prime logiche di diagnostica avanzata.

Realizzazione di una piattaforma integrata per il data fusion di segnali provenienti da sistemi sensoriali per applicazioni di smart city integrate nella rete della pubblica illuminazione

Pizzuti, S.;Moretti, F.;
2012

Abstract

In questo documento sono descritte la struttura, le funzionalità e le finalità della piattaforma Smart Town per l’integrazione di smart services nella rete di illuminazione pubblica, realizzata da Roma Tre ed ENEA. La funzione principale della piattaforma è di nodo di comunicazione fra le infrastrutture presenti nella Smart City: si interfaccia in maniera indipendente con ciascuna infrastruttura tramite differenti tipi di protocolli e tecnologie offrendo un accesso ai dati centralizzato, trasparente ed organico. La caratteristica innovativa su cui è stato svolto un notevole lavoro è la capacità interfacciarsi con i vari sistemi installati nello Smart Village del C.R. Casaccia e di elaborare i dati eterogenei raccolti per la formulazione di logiche di diagnostica avanzata dedicate al rilevamento di guasti, anomalie e comportamenti non ottimali del sistema, e logiche di controllo orientate al risparmio energetico e l'ottimizzazione dei consumi energetici. Le piattaforma è per la raccolta dei dati sui consumi provenienti dagli edifici monitorati i dati ambientali provenienti dalla centralina meteo, sui consumi elettrici relativi al sistema di illuminazione del parcheggio del centro ed i dati relativi agli afflussi del personale all’interno del centro. Il documento riepiloga lo sviluppo della piattaforma relativo all’annualità 2011, in cui state progettate le basi della piattaforma e sviluppate le prime funzionalità a livello prototipale, e successivamente illustra lo sviluppo relativo all’annualità 2012, in cui sono state ultimate le funzionalità di interfacciamento della piattaforma con i sensori di campo, definita la tabella delle relazioni tra eventi, anomalie e cause, le modalità di valutazione degli indici per il rilevamento delle anomalie ed implementate le prime logiche di diagnostica avanzata.
Illuminazione pubblica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Rds 2012-230.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 3.5 MB
Formato Adobe PDF
3.5 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/6550
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact