Lumière è un Progetto sviluppato da ENEA con l’obiettivo di promuovere l’efficienza energetica nel settore dell’illuminazione pubblica al fine di razionalizzarne e ridurne i consumi di energia elettrica e, conseguentemente, contenerne le emissioni di CO2 in atmosfera. Dedicato ed indirizzato principalmente ai Comuni italiani, nelle persone dei loro sindaci e pubblici amministratori, punta al miglioramento dell’efficienza energetica, della sostenibilità ambientale e delle prestazioni funzionali ed illuminotecniche degli impianti di pubblica illuminazione, i quali consumi, gestione e stato di fatto, sono spesso rispettivamente, sproporzionati inadeguati ed obsolescenti. L’attività progettuale, partita dall’analisi del settore e dal coinvolgimento strutturato di tutti i soggetti direttamente ed indirettamente implicati nei processi di gestione del servizio di pubblica illuminazione, è pervenuta alla definizione di quel percorso che, standardizzato e supportato, dovrebbe idealmente garantire una gestione efficiente e sostenibile degli impianti oltre che una corretta programmazione e realizzazione degli interventi volti alla loro riqualificazione. L’adozione di una metodologia operativa, l’innalzamento del livello di conoscenza e competenza gestionale dell’impianto da parte dei suoi diretti responsabili, lo sviluppo di appositi format operativi e standard di riferimento e la conversione di una rete scollegata di operatori pubblici e privati ed iniziative disgiunte e solitarie in Network strutturati ed operativamente integrati e coordinati, sono stati e sono al tempo stesso, gli strumenti, gli obiettivi ed i principali risultati, rispettivamente sviluppati, perseguiti e conseguiti dal Progetto nel corso della sua realizzazione. In particolare le attività sviluppate in questa annualità si sono concentrate: - Nel perfezionamento e completamento di quel processo operativo ideale che, denominato come “Un percorso in salita per una bolletta in discesa”, dovrebbe costituire una valida guida al miglioramento della gestione energetica, operativa, illuminotecnica e prestazionale degli impianti di pubblica illuminazione; - nella sperimentazione e perfezionamento di appositi format e standard operativi, denominati “strumenti di supporto e/o prodotti Lumière” che, strutturati in funzione del processo operativo proposto, dovrebbero promuoverne e facilitarne l’avviamento ed il conseguimento; - nel completamento e perfezionamento delle Linee Guida quale Manuale di facile consultazione comprendente, in forma semplificata, tutte quelle tematiche che devono essere affrontate e dovrebbero far parte del bagaglio culturale di coloro ai quali è demandata la gestione degli impianti; - nella diffusione ed assessment di quei “prodotti ed attività” già operativi, sia in forma definitiva sia in forma sperimentale quali: le schede d’illuminazione pubblica base (IP) e impianto significativo (IS), le Linee Guida Economico-Finanziarie, i Workshop, i Convegni, le Manifestazioni e lo sviluppo di proposte progettuali. L’attività, grazie al confronto diretto con tutti i soggetti che interagiscono nei processi di gestione degli impianti, ha consentito sia di verificare l’efficacia e la validità delle proposte sia di colmarne le lacune e perfezionarne la conformità alle esigenze dei destinatari e degli obiettivi prefissati. L’impostazione di una “filosofia” di gestione del servizio di pubblica illuminazione, in grado di garantire una “correttezza” procedurale, funzionale ed operativa, a tutela degli interessi di coloro che gli impianti li gestiscono, li riqualificano, li illuminano e li vivono, rappresenta il tentativo e la proposta Lumière per un servizio più efficiente, sostenibile ed innovativo.

Progetto Lumière: Un'opportunità per gli Enti locali di migliorare il servizio di pubblica illuminazione

Provaroni, R.;Meloni, C.;Gozo, N.;Giuliani, G.;Fumagalli, S.;Annunziato, M.
2012-09

Abstract

Lumière è un Progetto sviluppato da ENEA con l’obiettivo di promuovere l’efficienza energetica nel settore dell’illuminazione pubblica al fine di razionalizzarne e ridurne i consumi di energia elettrica e, conseguentemente, contenerne le emissioni di CO2 in atmosfera. Dedicato ed indirizzato principalmente ai Comuni italiani, nelle persone dei loro sindaci e pubblici amministratori, punta al miglioramento dell’efficienza energetica, della sostenibilità ambientale e delle prestazioni funzionali ed illuminotecniche degli impianti di pubblica illuminazione, i quali consumi, gestione e stato di fatto, sono spesso rispettivamente, sproporzionati inadeguati ed obsolescenti. L’attività progettuale, partita dall’analisi del settore e dal coinvolgimento strutturato di tutti i soggetti direttamente ed indirettamente implicati nei processi di gestione del servizio di pubblica illuminazione, è pervenuta alla definizione di quel percorso che, standardizzato e supportato, dovrebbe idealmente garantire una gestione efficiente e sostenibile degli impianti oltre che una corretta programmazione e realizzazione degli interventi volti alla loro riqualificazione. L’adozione di una metodologia operativa, l’innalzamento del livello di conoscenza e competenza gestionale dell’impianto da parte dei suoi diretti responsabili, lo sviluppo di appositi format operativi e standard di riferimento e la conversione di una rete scollegata di operatori pubblici e privati ed iniziative disgiunte e solitarie in Network strutturati ed operativamente integrati e coordinati, sono stati e sono al tempo stesso, gli strumenti, gli obiettivi ed i principali risultati, rispettivamente sviluppati, perseguiti e conseguiti dal Progetto nel corso della sua realizzazione. In particolare le attività sviluppate in questa annualità si sono concentrate: - Nel perfezionamento e completamento di quel processo operativo ideale che, denominato come “Un percorso in salita per una bolletta in discesa”, dovrebbe costituire una valida guida al miglioramento della gestione energetica, operativa, illuminotecnica e prestazionale degli impianti di pubblica illuminazione; - nella sperimentazione e perfezionamento di appositi format e standard operativi, denominati “strumenti di supporto e/o prodotti Lumière” che, strutturati in funzione del processo operativo proposto, dovrebbero promuoverne e facilitarne l’avviamento ed il conseguimento; - nel completamento e perfezionamento delle Linee Guida quale Manuale di facile consultazione comprendente, in forma semplificata, tutte quelle tematiche che devono essere affrontate e dovrebbero far parte del bagaglio culturale di coloro ai quali è demandata la gestione degli impianti; - nella diffusione ed assessment di quei “prodotti ed attività” già operativi, sia in forma definitiva sia in forma sperimentale quali: le schede d’illuminazione pubblica base (IP) e impianto significativo (IS), le Linee Guida Economico-Finanziarie, i Workshop, i Convegni, le Manifestazioni e lo sviluppo di proposte progettuali. L’attività, grazie al confronto diretto con tutti i soggetti che interagiscono nei processi di gestione degli impianti, ha consentito sia di verificare l’efficacia e la validità delle proposte sia di colmarne le lacune e perfezionarne la conformità alle esigenze dei destinatari e degli obiettivi prefissati. L’impostazione di una “filosofia” di gestione del servizio di pubblica illuminazione, in grado di garantire una “correttezza” procedurale, funzionale ed operativa, a tutela degli interessi di coloro che gli impianti li gestiscono, li riqualificano, li illuminano e li vivono, rappresenta il tentativo e la proposta Lumière per un servizio più efficiente, sostenibile ed innovativo.
Illuminazione pubblica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Rds 2012-277.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 9.3 MB
Formato Adobe PDF
9.3 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/6607
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact