In previous reports an Index of Climatic Severity "All Weather” had been defined and, also, had been proved its effectiveness in subdividing the national territory in summer and winter climatic zones to the ends of the energetic requirements for the air conditioning of the buildings. The climatic variables of interest for the air conditioning, solar radiation, temperature and humidity of the external air, had been interpreted, in the proposed model, like the three components of a climatic vector, while the buildings were unambiguously defined, from the energetic point of view, from a building vector whose three components were tied, respective, to the thermal transmittance of the buildings envelope, to the number of hourly external air change and to the building surface subject to solar radiation and to its radiating characteristics. This last component defined a horizontal equivalent surface of the building envelope in order to the solar heat gain, in winter, and to the additional cooling load in summer. In the present report it is given a detailed account of the made assumptions, in the proposed model, for this last parameter and it is supplied the theoretical justification.

In report precedenti era stato definito l’Indice di Severità Climatica “All Weather” e ne era stata provata l’efficacia nel suddividere il territorio nazionale in zone climatiche estive e invernali ai fini del fabbisogno energetico per la climatizzazione degli edifici. Le grandezze climatiche d’interesse per la climatizzazione, radiazione solare, temperatura e umidità dell’aria esterna, erano state interpretate, nel modello proposto, come le tre componenti di un vettore climatico, mentre gli edifici erano univocamente definiti, dal punto di vista energetico, da un vettore edificio le cui tre componenti erano legate, rispettivamente, alla trasmittanza delle superfici dell’involucro, al numero di ricambi d’aria orari dell’aria esterna e alla superficie dell’involucro soggetta a radiazione solare e alle sue caratteristiche radianti. Quest’ultima componente definiva una superficie orizzontale equivalente dell’involucro dell’edificio ai fini della radiazione solare vista, in inverno, come apporto gratuito di energia e, in estate, come ulteriore carico termico del volume da climatizzare. Nel presente report si circostanziano le assunzioni fatte, nel modello proposto, per quest’ultimo parametro e se ne fornisce la giustificazione teorica.

Indice di severità climatica "all weather" sul calcolo della superficie orizzontale equivalente di un involucro edilizio ai fini degli effetti termici della radiazione solare

Terrinoni, Luciano
2013

Abstract

In report precedenti era stato definito l’Indice di Severità Climatica “All Weather” e ne era stata provata l’efficacia nel suddividere il territorio nazionale in zone climatiche estive e invernali ai fini del fabbisogno energetico per la climatizzazione degli edifici. Le grandezze climatiche d’interesse per la climatizzazione, radiazione solare, temperatura e umidità dell’aria esterna, erano state interpretate, nel modello proposto, come le tre componenti di un vettore climatico, mentre gli edifici erano univocamente definiti, dal punto di vista energetico, da un vettore edificio le cui tre componenti erano legate, rispettivamente, alla trasmittanza delle superfici dell’involucro, al numero di ricambi d’aria orari dell’aria esterna e alla superficie dell’involucro soggetta a radiazione solare e alle sue caratteristiche radianti. Quest’ultima componente definiva una superficie orizzontale equivalente dell’involucro dell’edificio ai fini della radiazione solare vista, in inverno, come apporto gratuito di energia e, in estate, come ulteriore carico termico del volume da climatizzare. Nel presente report si circostanziano le assunzioni fatte, nel modello proposto, per quest’ultimo parametro e se ne fornisce la giustificazione teorica.
In previous reports an Index of Climatic Severity "All Weather” had been defined and, also, had been proved its effectiveness in subdividing the national territory in summer and winter climatic zones to the ends of the energetic requirements for the air conditioning of the buildings. The climatic variables of interest for the air conditioning, solar radiation, temperature and humidity of the external air, had been interpreted, in the proposed model, like the three components of a climatic vector, while the buildings were unambiguously defined, from the energetic point of view, from a building vector whose three components were tied, respective, to the thermal transmittance of the buildings envelope, to the number of hourly external air change and to the building surface subject to solar radiation and to its radiating characteristics. This last component defined a horizontal equivalent surface of the building envelope in order to the solar heat gain, in winter, and to the additional cooling load in summer. In the present report it is given a detailed account of the made assumptions, in the proposed model, for this last parameter and it is supplied the theoretical justification.
edilizia;efficienza energetica;certificazione energetica;indice di severità climatica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RT-2013-4-ENEA.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 2.44 MB
Formato Adobe PDF
2.44 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/6648
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact