The main purpose of this Report is an introduction to the studies of social, economic, environmental, cultural consequences inside a community impacted by an earthquake. Two case studies has been analysed: L’Aquila town an Emilia-Romagna Region. The Report, taking into account social studies on risk perception, analyses management, evaluation, information, communication, operated by central and periphery government in order to reduce earthquake negative impacts. The Report contains two parts. In the first one, Chapter 1 and 2, risk is treated as social category according to the Predict/Prevent approach. The core of discussion is on direct and indirect consequences of earthquake on social context. The second one is based on the two case studies above mentioned with particular attention on emergency and crisis management phases and social and economic local impact .

Il Rapporto qui presentato vuole analizzare, in maniera introduttiva, le conseguenze sulle relazioni sociali, sulla economia, sull’ambiente e sulla cultura di una comunità colpita da un sisma, nel nostro caso gli eventi di L’Aquila e dell’Emilia-Romagna. Partendo dagli studi sociali sulla percezione del rischio, il Rapporto analizza le azioni attuate dallo Stato e dagli organi di governo periferici, utili a ridurre gli impatti e i danni provocati dai sismi. Il testo è suddiviso in due parti. Nella prima parte, Capitolo I e II, si analizza il rischio come Categoria Sociale analizzando la percezione, la valutazione, la gestione, l’informazione e la comunicazione, definendo la politica del Prevedere per Prevenire. Si discute, inoltre, delle conseguenze dei terremoti: gli effetti diretti e indiretti sul tessuto sociale, culturale, sull’economia, sul lavoro e sull’ambiente. Nella seconda Parte vengono riportati e esaminati due casi di studio: L’Aquila e Emilia-Romagna. Di entrambi i terremoti, L’Aquila 6 aprile 2009 e Emilia Romagna 20/29/31 maggio 2012, vengono analizzati l’evento, la gestione del sisma e dell’emergenza, il dopo sisma, i danni e gli impatti economici e sociali.

La Percezione sociale del rischio sismico

-
2015-02

Abstract

Il Rapporto qui presentato vuole analizzare, in maniera introduttiva, le conseguenze sulle relazioni sociali, sulla economia, sull’ambiente e sulla cultura di una comunità colpita da un sisma, nel nostro caso gli eventi di L’Aquila e dell’Emilia-Romagna. Partendo dagli studi sociali sulla percezione del rischio, il Rapporto analizza le azioni attuate dallo Stato e dagli organi di governo periferici, utili a ridurre gli impatti e i danni provocati dai sismi. Il testo è suddiviso in due parti. Nella prima parte, Capitolo I e II, si analizza il rischio come Categoria Sociale analizzando la percezione, la valutazione, la gestione, l’informazione e la comunicazione, definendo la politica del Prevedere per Prevenire. Si discute, inoltre, delle conseguenze dei terremoti: gli effetti diretti e indiretti sul tessuto sociale, culturale, sull’economia, sul lavoro e sull’ambiente. Nella seconda Parte vengono riportati e esaminati due casi di studio: L’Aquila e Emilia-Romagna. Di entrambi i terremoti, L’Aquila 6 aprile 2009 e Emilia Romagna 20/29/31 maggio 2012, vengono analizzati l’evento, la gestione del sisma e dell’emergenza, il dopo sisma, i danni e gli impatti economici e sociali.
The main purpose of this Report is an introduction to the studies of social, economic, environmental, cultural consequences inside a community impacted by an earthquake. Two case studies has been analysed: L’Aquila town an Emilia-Romagna Region. The Report, taking into account social studies on risk perception, analyses management, evaluation, information, communication, operated by central and periphery government in order to reduce earthquake negative impacts. The Report contains two parts. In the first one, Chapter 1 and 2, risk is treated as social category according to the Predict/Prevent approach. The core of discussion is on direct and indirect consequences of earthquake on social context. The second one is based on the two case studies above mentioned with particular attention on emergency and crisis management phases and social and economic local impact .
Prevedere per prevenire;Percezione del rischio;Comunicazione;Informazione;Impatto sciale ed economico;Gestione della crisi;Rischio come categoria sociale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RT-2015-03-ENEA.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 1.45 MB
Formato Adobe PDF
1.45 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/6696
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact