The Zambezi River is the fourth largest river in Africa as regards catchment area, and the most important flowing into Indian Ocean. In the Lower Zambezi, i.e. the final reach flowing across the Republic of Mozambique, river flow is regulated by the Kariba and Cahora Bassa dams, built in the second half of the last century. The presence of impoundments causes important changes on hydrologic regime and dynamics of sediments downstream, with expected consequences on river morphology and, more in general, on territory and ecosystem. However, no results of bathymetric surveys or other in situ measures in the reservoirs and along the river aimed at quantifying sediment transport and studying river morphodynamic are available in literature. In march 2013 ENEA, in cooperation with Minas Rio Bravo Company (Mozambique), performed an extensive multidisciplinary research along a reach of the Lower Zambezi. Among different field activities, bathymetric measures of riverbed were performed using echo sounder, GPS and integrated navigation/acquisition system. In the present report materials and methods used for bathymetric measures and data processing are described; results are presented and discussed, by means of bathymetric maps and cross-section graphs. Results hereby reported are one of the fewest examples of direct field measures in the Lower Zambezi area and they can be used either for comparison with further monitoring survey, or, possibly, as input data for validation and calibration of both mathematical models and remote sensing data.

Lo Zambesi è il quarto fiume del continente africano per estensione del bacino idrografico ed è il più importante tra quelli che sfociano nell’Oceano Indiano. Nello Zambesi Inferiore, ovvero nel tratto terminale del fiume che scorre nel territorio della Repubblica del Mozambico, il deflusso è regolato dalla presenza, a monte, delle dighe di Kariba e di Cahora Bassa, costruite nella seconda metà dello scorso secolo. La presenza degli invasi artificiali provoca profondi cambiamenti sul regime idrologico e sulla dinamica dei sedimenti, con prevedibili conseguenze sulla morfologia fluviale e, in generale, sul territorio e sull’ecosistema. Tuttavia, in letteratura non sono disponibili i risultati di rilievi batimetrici o altre misure in sito negli invasi o lungo il corso del fiume per la valutazione del trasporto solido e lo studio della morfodinamica fluviale. Nel marzo 2013, l’ENEA ha condotto un’estesa campagna di ricerca multidisciplinare lungo un tratto dello Zambesi Inferiore, in collaborazione con la società mozambicana Minas Rio Bravo. Tra le varie attività svolte in campo, sono state eseguite misure batimetriche del fondo fluviale mediante l’utilizzo di ecoscandaglio, GPS e sistema di navigazione/acquisizione integrata. Nel presente rapporto, in particolare, sono descritte le risorse e le metodologie utilizzate per l’esecuzione delle misure batimetriche e l’elaborazione dei dati; sono, inoltre, presentati e discussi i risultati ottenuti, mediante mappe batimetriche e sezioni trasversali. I risultati qui riportati sono uno dei pochissimi esempi di misure in campo nell’area dello Zambesi Inferiore e potranno essere utilizzati come base di confronto per ulteriori campagne a scopo di monitoraggio, o, eventualmente, come dato di input per la calibrazione e validazione sia di modelli matematici, sia di misure ottenute mediante telerilevamento.

Indagine morfologica su un tratto del fiume Zambesi, nella Repubblica del Mozambico. Misure batimetriche ed analisi dei dati

Zarlenga, F.;Tebano, C.;Pasanisi, F.
2015

Abstract

Lo Zambesi è il quarto fiume del continente africano per estensione del bacino idrografico ed è il più importante tra quelli che sfociano nell’Oceano Indiano. Nello Zambesi Inferiore, ovvero nel tratto terminale del fiume che scorre nel territorio della Repubblica del Mozambico, il deflusso è regolato dalla presenza, a monte, delle dighe di Kariba e di Cahora Bassa, costruite nella seconda metà dello scorso secolo. La presenza degli invasi artificiali provoca profondi cambiamenti sul regime idrologico e sulla dinamica dei sedimenti, con prevedibili conseguenze sulla morfologia fluviale e, in generale, sul territorio e sull’ecosistema. Tuttavia, in letteratura non sono disponibili i risultati di rilievi batimetrici o altre misure in sito negli invasi o lungo il corso del fiume per la valutazione del trasporto solido e lo studio della morfodinamica fluviale. Nel marzo 2013, l’ENEA ha condotto un’estesa campagna di ricerca multidisciplinare lungo un tratto dello Zambesi Inferiore, in collaborazione con la società mozambicana Minas Rio Bravo. Tra le varie attività svolte in campo, sono state eseguite misure batimetriche del fondo fluviale mediante l’utilizzo di ecoscandaglio, GPS e sistema di navigazione/acquisizione integrata. Nel presente rapporto, in particolare, sono descritte le risorse e le metodologie utilizzate per l’esecuzione delle misure batimetriche e l’elaborazione dei dati; sono, inoltre, presentati e discussi i risultati ottenuti, mediante mappe batimetriche e sezioni trasversali. I risultati qui riportati sono uno dei pochissimi esempi di misure in campo nell’area dello Zambesi Inferiore e potranno essere utilizzati come base di confronto per ulteriori campagne a scopo di monitoraggio, o, eventualmente, come dato di input per la calibrazione e validazione sia di modelli matematici, sia di misure ottenute mediante telerilevamento.
The Zambezi River is the fourth largest river in Africa as regards catchment area, and the most important flowing into Indian Ocean. In the Lower Zambezi, i.e. the final reach flowing across the Republic of Mozambique, river flow is regulated by the Kariba and Cahora Bassa dams, built in the second half of the last century. The presence of impoundments causes important changes on hydrologic regime and dynamics of sediments downstream, with expected consequences on river morphology and, more in general, on territory and ecosystem. However, no results of bathymetric surveys or other in situ measures in the reservoirs and along the river aimed at quantifying sediment transport and studying river morphodynamic are available in literature. In march 2013 ENEA, in cooperation with Minas Rio Bravo Company (Mozambique), performed an extensive multidisciplinary research along a reach of the Lower Zambezi. Among different field activities, bathymetric measures of riverbed were performed using echo sounder, GPS and integrated navigation/acquisition system. In the present report materials and methods used for bathymetric measures and data processing are described; results are presented and discussed, by means of bathymetric maps and cross-section graphs. Results hereby reported are one of the fewest examples of direct field measures in the Lower Zambezi area and they can be used either for comparison with further monitoring survey, or, possibly, as input data for validation and calibration of both mathematical models and remote sensing data.
Fiume Zambesi;Mozambico;Rilievo Batimetrico
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RT-2015-14-ENEA.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 27.89 MB
Formato Adobe PDF
27.89 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/6711
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact