Nell'ambito di una collaborazione tra la facoltà di economia dell'università di Bologna ed ENEA-PROT-INN è stato analizzato il trattamento di un rifiuto speciale e pericoloso, in particolare una soluzione esausta contenente cromo. Per lo studio si è utilizzata la metodologia LCA e si è inoltre confrontato il trattamento del refluo con la sua immissione in acqua di superficie, analizzando quindi l'impatto ambientale da esso causato e il confronto tra i costi interni ed esterni. Il lavoro costituisce la Tesi di Laurea di Elena Canestri Trotti

La gestione dei rifiuti: analisi del ciclo di vita di un rifiuto speciale e pericoloso attraverso il metodo LCA

2007

Abstract

Nell'ambito di una collaborazione tra la facoltà di economia dell'università di Bologna ed ENEA-PROT-INN è stato analizzato il trattamento di un rifiuto speciale e pericoloso, in particolare una soluzione esausta contenente cromo. Per lo studio si è utilizzata la metodologia LCA e si è inoltre confrontato il trattamento del refluo con la sua immissione in acqua di superficie, analizzando quindi l'impatto ambientale da esso causato e il confronto tra i costi interni ed esterni. Il lavoro costituisce la Tesi di Laurea di Elena Canestri Trotti
Rapporto tecnico;Valutazione del ciclo di vita
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/6894
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact