Allo scopo di realizzare un sensore che rilevi il livello di concentrazione indoor del particolato fine aerosospeso, sono state analizzate le funzioni di distribuzione dell'intensità della luce diffusa, per particelle di diametro geometrico compreso tra 0.1 e 2.5 um, utilizzando le lunghezze d'onda UV e IR di emettitori di luce commerciali. Inoltre, in base alla concentrazione e distribuzione granulometrica in numero del particolato aerosospeso outdoor e indoor in un area urbana, è stata analizzata la geometria del sistema di rilevamento per la messa a punto dell'elettronica di controllo.

STUDIO DI FATTIBILITA' DI UN RILEVATORE DI PARTICOLATO FINE AEROSOSPESO PER IL CONTROLLO DELL'INQUINAMENTO INDOOR

Berico, M.
2004-02-11

Abstract

Allo scopo di realizzare un sensore che rilevi il livello di concentrazione indoor del particolato fine aerosospeso, sono state analizzate le funzioni di distribuzione dell'intensità della luce diffusa, per particelle di diametro geometrico compreso tra 0.1 e 2.5 um, utilizzando le lunghezze d'onda UV e IR di emettitori di luce commerciali. Inoltre, in base alla concentrazione e distribuzione granulometrica in numero del particolato aerosospeso outdoor e indoor in un area urbana, è stata analizzata la geometria del sistema di rilevamento per la messa a punto dell'elettronica di controllo.
Rapporto tecnico;Inquinamento della aria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/7162
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact