Nell'ambito dl una collaborazione tra l'Università di Pavia ed ENEA è stato analizzato il processo di produzione del rosa-ossido, un intermedio largamente utilizzato nell'ambito della profumeria. In particolare, sono state prese in considerazione sei differenti vie sintetiche (tre fotochimiche e altrettante termiche). Per lo studio sono state utilizzate le metodologie LCA e EATOS; i risultati hanno permesso di individuare gli aspetti maggiormente impattanti delle varie sintesi, e dal confronto è emerso quale delle sei fosse quella caratterizzata dal minore impatto ambientale. L'obiettivo ultimo dello studio è stato quello di determinare se la fotochimica possa essere considerata come una metodica

Analisi ambientale della sintesi del rosa-ossido: studi LCA & EATOS

2011

Abstract

Nell'ambito dl una collaborazione tra l'Università di Pavia ed ENEA è stato analizzato il processo di produzione del rosa-ossido, un intermedio largamente utilizzato nell'ambito della profumeria. In particolare, sono state prese in considerazione sei differenti vie sintetiche (tre fotochimiche e altrettante termiche). Per lo studio sono state utilizzate le metodologie LCA e EATOS; i risultati hanno permesso di individuare gli aspetti maggiormente impattanti delle varie sintesi, e dal confronto è emerso quale delle sei fosse quella caratterizzata dal minore impatto ambientale. L'obiettivo ultimo dello studio è stato quello di determinare se la fotochimica possa essere considerata come una metodica
Rapporto tecnico;Valutazione del ciclo di vita
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7238
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact