Il documento presenta un'applicazione dell'ecodesign come strumento competitivo d'impresa. L'azienda di riferimento è Carpigiani Group, che costruisce macchine frigorifere per la realizzazione di gelato e con cui si è già stato realizzato uno studio di Valutazione del ciclo di vita (LCA) di una sua macchina per la produzione combinata di gelato soft e shake. L'obiettivo di questo studio di eco-progettazione è quello di valutare i miglioramenti da apportare alla macchina K3 tenendo conto anche degli aspetti ambientali. Per effettuare questa valutazione è stato utilizzato il software per la progettazione ecocompatibile TESPI, sviluppato da ENEA. I risultati dello studio sono stati utili per individuare alcune strategie di ecodesign per la macchina K3. In particolare queste riguardano la riduzione dell'utilizzo di alcuni materiali come il rame (gruppo refrigerazione) e la ghisa (compressore), il miglioramento della riciclabilità delle parti in plastica (parti accessorie) attraverso il ricorso alla marchiatura, e la proposta di diverse soluzioni alternative per l'imballaggio, come l'utilizzo di un pallet eco-compatibile o il ricorso ad un imballaggio riutilizzabile.

Applicazione del software TESPI per la valutazione di strategie di ecodesign per la macchina K3 di Carpigiani

Cappellaro, F.
2011

Abstract

Il documento presenta un'applicazione dell'ecodesign come strumento competitivo d'impresa. L'azienda di riferimento è Carpigiani Group, che costruisce macchine frigorifere per la realizzazione di gelato e con cui si è già stato realizzato uno studio di Valutazione del ciclo di vita (LCA) di una sua macchina per la produzione combinata di gelato soft e shake. L'obiettivo di questo studio di eco-progettazione è quello di valutare i miglioramenti da apportare alla macchina K3 tenendo conto anche degli aspetti ambientali. Per effettuare questa valutazione è stato utilizzato il software per la progettazione ecocompatibile TESPI, sviluppato da ENEA. I risultati dello studio sono stati utili per individuare alcune strategie di ecodesign per la macchina K3. In particolare queste riguardano la riduzione dell'utilizzo di alcuni materiali come il rame (gruppo refrigerazione) e la ghisa (compressore), il miglioramento della riciclabilità delle parti in plastica (parti accessorie) attraverso il ricorso alla marchiatura, e la proposta di diverse soluzioni alternative per l'imballaggio, come l'utilizzo di un pallet eco-compatibile o il ricorso ad un imballaggio riutilizzabile.
Rapporto tecnico;Valutazione del ciclo di vita
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7247
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact