Quando si pianifichi una qualunque attività industriale, vista la crescente complessità degli scenari, proteggere la salute umana, il benessere e l'ambiente richiede un approccio nuovo alla valutazione del rischio e dell'impatto. In questo senso c'è una crescente consapevolezza che progressivamente conduce alla sostituzione della metodologia 'classica' con l'analisi cumulativa del rischio. Raccogliere ed elaborare informazioni integrate sul range dei possibili effetti di contaminanti e altri 'stressori', come anche pianificare azioni, che si possano intraprendere per veicolarli, può portare a politiche più efficaci per ottenere un ambiente 'sostenibile'. Lo scopo della valutazione di rischio integrato è arricchire la comprensione dei molti fattori di rischio e delle loro relazioni, al fine di meglio supportare decisioni prese per proteggere noi stessi e l'ecosistema. In questo rapporto, vengono descritte le strategie, che, allo stato dell'arte e sulla base delle esperienze maturate sul campo, vanno adottate per affrontare le tre tipologie di problemi da risolvere, ogni qual volta si vogliano eseguire valutazioni di rischio e impatto: programmazione di una manutenzione protettiva, all'interno della quale rischio e impatto devono essere valutati; definizione di un processo per la gestione delle sorgenti di pericolo e delle incertezze relative; valutazione dei complessi e interrelati rischi e impatti per esposizione alle sorgenti di pericolo.

Linee Guida alla valutazione del Rischio da Installazioni Nucleari

Monti, S.
2010

Abstract

Quando si pianifichi una qualunque attività industriale, vista la crescente complessità degli scenari, proteggere la salute umana, il benessere e l'ambiente richiede un approccio nuovo alla valutazione del rischio e dell'impatto. In questo senso c'è una crescente consapevolezza che progressivamente conduce alla sostituzione della metodologia 'classica' con l'analisi cumulativa del rischio. Raccogliere ed elaborare informazioni integrate sul range dei possibili effetti di contaminanti e altri 'stressori', come anche pianificare azioni, che si possano intraprendere per veicolarli, può portare a politiche più efficaci per ottenere un ambiente 'sostenibile'. Lo scopo della valutazione di rischio integrato è arricchire la comprensione dei molti fattori di rischio e delle loro relazioni, al fine di meglio supportare decisioni prese per proteggere noi stessi e l'ecosistema. In questo rapporto, vengono descritte le strategie, che, allo stato dell'arte e sulla base delle esperienze maturate sul campo, vanno adottate per affrontare le tre tipologie di problemi da risolvere, ogni qual volta si vogliano eseguire valutazioni di rischio e impatto: programmazione di una manutenzione protettiva, all'interno della quale rischio e impatto devono essere valutati; definizione di un processo per la gestione delle sorgenti di pericolo e delle incertezze relative; valutazione dei complessi e interrelati rischi e impatti per esposizione alle sorgenti di pericolo.
Rapporto tecnico;Analisi di rischio;Impatto ambientale dei reattori nucleari
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
XCIRTEN-LP5-005_rev_0.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 378.43 kB
Formato Adobe PDF
378.43 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
RdS-2010-137 Frontespizio.pdf.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 63.29 kB
Formato Adobe PDF
63.29 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7275
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact