Il presente lavoro si propone di analizzare, attraverso calcoli di simulazione numerica, la rilevanza di misure di quantità integrali in reattori veloci sperimentali (per esempio, l’effetto di vuoto del refrigerante) in rapporto ad analoghe quantità relative al reattore di riferimento. Per lo studio sono stati presi in considerazione il reattore belga GUINEVERE, come rappresentativo di una facility sperimentale, e il reattore veloce refrigerato a piombo ELSY come sistema di riferimento. Per lo studio sono state utilizzate le metodologie GPT (Generalised Perturbation Theory) disponibili nel codice di calcolo ERANOS. L’analisi è consistita nel calcolo dei coefficienti di sensitività relativi ai vari casi studiati. Tali coefficienti sono necessari per determinare i coefficienti di correlazione tra quantità integrali analoghe nei due sistemi. Per la determinazione di tali coefficienti, ci si è avvalsi della matrice di dispersione delle sezioni d’urto BOLNA, a 15 gruppi energetici. I risultati ottenuti sono indicativi di una buona correlazione (coefficiente 0.81) degli effetti di reattività relativi a variazioni della sezione d’urto di cattura dell’uranio-238, significativa anche in relazione all’effetto Doppler, mentre il coefficiente di correlazione tra i due sistemi relativo all’effetto di vuoto del refrigerante si limita a 0.39. Ciò si può spiegare considerando che i due sistemi differiscono significativamente per le dimensioni del nocciolo. Nel reattore GUINEVERE, a taglia ridotta, prevalgono infatti gli effetti (negativi per la reattività) del leakage dei neutroni, mentre in ELSY, di dimensioni decisamente maggiori, prevalgono gli effetti (positivi) relativi allo spettro neutronico.

Attività di analisi di sensitività con metodologie GPT applicata a noccioli critici e sottocritici raffreddati a piombo

Peluso, V.;
2012

Abstract

Il presente lavoro si propone di analizzare, attraverso calcoli di simulazione numerica, la rilevanza di misure di quantità integrali in reattori veloci sperimentali (per esempio, l’effetto di vuoto del refrigerante) in rapporto ad analoghe quantità relative al reattore di riferimento. Per lo studio sono stati presi in considerazione il reattore belga GUINEVERE, come rappresentativo di una facility sperimentale, e il reattore veloce refrigerato a piombo ELSY come sistema di riferimento. Per lo studio sono state utilizzate le metodologie GPT (Generalised Perturbation Theory) disponibili nel codice di calcolo ERANOS. L’analisi è consistita nel calcolo dei coefficienti di sensitività relativi ai vari casi studiati. Tali coefficienti sono necessari per determinare i coefficienti di correlazione tra quantità integrali analoghe nei due sistemi. Per la determinazione di tali coefficienti, ci si è avvalsi della matrice di dispersione delle sezioni d’urto BOLNA, a 15 gruppi energetici. I risultati ottenuti sono indicativi di una buona correlazione (coefficiente 0.81) degli effetti di reattività relativi a variazioni della sezione d’urto di cattura dell’uranio-238, significativa anche in relazione all’effetto Doppler, mentre il coefficiente di correlazione tra i due sistemi relativo all’effetto di vuoto del refrigerante si limita a 0.39. Ciò si può spiegare considerando che i due sistemi differiscono significativamente per le dimensioni del nocciolo. Nel reattore GUINEVERE, a taglia ridotta, prevalgono infatti gli effetti (negativi per la reattività) del leakage dei neutroni, mentre in ELSY, di dimensioni decisamente maggiori, prevalgono gli effetti (positivi) relativi allo spettro neutronico.
Rapporto tecnico;Generation IV reactors;Reattori sottocritici/ADS;Reattori nucleari veloci;Neutronica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RdS-2012-037 Frontespizio.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 183.37 kB
Formato Adobe PDF
183.37 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
XCIRTEN-LP3-015.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 2.58 MB
Formato Adobe PDF
2.58 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7473
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact