I materiali compositi utilizzati in aeronautica permettono l’alleggerimento degli aeromobili e riducono i consumi di carburante. Il risparmio sulle operazioni di volo è sia economico che ambientale. L’obbiettivo di questo studio è la verifica dei benefici ambientali ottenuti con l’adozione dei materiali compositi in campo aerospaziale, effettuando il confronto con il materiale tradizionale più utilizzato per la costruzione di aerei: l’alluminio. Il materiale composito preso come riferimento è la fibra di carbonio con matrice in resina epossidica. L’analisi ambientale è svolta per mezzo delle metodologie LCA (Life Cycle Assessment). Il lavoro costituisce la tesi di laurea di Simone Vezzelli.

Applicazione dell’analisi del ciclo di vita al settore aeronautico

2012

Abstract

I materiali compositi utilizzati in aeronautica permettono l’alleggerimento degli aeromobili e riducono i consumi di carburante. Il risparmio sulle operazioni di volo è sia economico che ambientale. L’obbiettivo di questo studio è la verifica dei benefici ambientali ottenuti con l’adozione dei materiali compositi in campo aerospaziale, effettuando il confronto con il materiale tradizionale più utilizzato per la costruzione di aerei: l’alluminio. Il materiale composito preso come riferimento è la fibra di carbonio con matrice in resina epossidica. L’analisi ambientale è svolta per mezzo delle metodologie LCA (Life Cycle Assessment). Il lavoro costituisce la tesi di laurea di Simone Vezzelli.
Rapporto tecnico;Analisi del ciclo di vita
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7484
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact