Nell'ambito di una collaborazione scientifica presso LCA-Iab, spinoff di ENEA di Bologna, è stato calcolato il danno ambientale della produzione di 1 kg di mele prodotte in un'azienda rappresentativa del Sud Tirolo e il danno ambientale dell'utilizzo dei residui di potatura del meleto a fini energetici, con il metodo dell'analisi del ciclo di vita (LCA). Per lo studio si è utilizzata la metodologia LCA con i metodi di valutazione del danno IMPACT 2000+ e USetox. Il lavoro costitusce parte del lavoro del dottorato di ricerca di Boschiero Martina, studente PhD del corso di dottorato in Management of Mountain Environment, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Libera Università di Bolzano (Bozen-Bolzano, Italia).

Energia da residui di potatura di un meleto in Sud Tirolo: analisi del ciclo di vita

2013

Abstract

Nell'ambito di una collaborazione scientifica presso LCA-Iab, spinoff di ENEA di Bologna, è stato calcolato il danno ambientale della produzione di 1 kg di mele prodotte in un'azienda rappresentativa del Sud Tirolo e il danno ambientale dell'utilizzo dei residui di potatura del meleto a fini energetici, con il metodo dell'analisi del ciclo di vita (LCA). Per lo studio si è utilizzata la metodologia LCA con i metodi di valutazione del danno IMPACT 2000+ e USetox. Il lavoro costitusce parte del lavoro del dottorato di ricerca di Boschiero Martina, studente PhD del corso di dottorato in Management of Mountain Environment, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Libera Università di Bolzano (Bozen-Bolzano, Italia).
Rapporto tecnico;Analisi del ciclo di vita
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
UTVALAMB-P795-027.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 8.68 MB
Formato Adobe PDF
8.68 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7510
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact