L’Istituto di Radioprotezione ENEA (IRP) assicura la sorveglianza fisica di radioprotezione per tutte le attività con rischi da radiazioni ionizzanti all’interno dei centri di ricerca ENEA, con lo scopo principale di tutelare la salute dei lavoratori, della popolazione e dell’ambiente. Lo sviluppo delle procedure per la descrizione delle singole tecniche e metodologie di misura delle radiazioni ionizzanti nasce da un progetto che ha avuto inizio nell’ambito del Coordinamento “Attività di Valutazioni e Sorveglianza di Radioprotezione” dell’Istituto di Radioprotezione ENEA (IRP), facendo tesoro dell’esperienza dei centri ENEA, maturata nel corso degli anni. Nel 2014 è stata pubblicata la “Misura della contaminazione superficiale con metodi diretti” e questa seconda procedura “Misura di equivalente di dose ambientale da fotoni e beta emettitori con strumentazione portatile” riassume molte informazioni utili per l’Esperto Qualificato e per il tecnico della radioprotezione, include nozioni teoriche ed indicazioni pratiche per l’esecuzione di una misura per mezzo di strumentazione portatile. Come è noto dal punto di vista della radioprotezione il rischio collegato ad alti valori di equivalente di dose ambientale è dovuto alla esposizione esterna. La corretta esecuzione della misura e la successiva valutazione dei valori numerici registrati è quindi necessaria per l’ottimizzazione della radioprotezione e la riduzione del rischio. Il presente lavoro non ha la pretesa di essere esaustivo per ogni argomento trattato ma cerca di fornire spunti per approfondimenti e brevi compendi referenziati per l’impiego in attività pratiche di radioprotezione. Il documento può essere un valido supporto alle attività di sorveglianza fisica della radioprotezione di responsabilità dell’EQ e riassume molte informazioni utili anche per il tecnico della radioprotezione.

Misura di equivalente di dose ambientale da fotoni e beta emettitori con strumentazione portatile

Iurlaro, Giorgia
2016

Abstract

L’Istituto di Radioprotezione ENEA (IRP) assicura la sorveglianza fisica di radioprotezione per tutte le attività con rischi da radiazioni ionizzanti all’interno dei centri di ricerca ENEA, con lo scopo principale di tutelare la salute dei lavoratori, della popolazione e dell’ambiente. Lo sviluppo delle procedure per la descrizione delle singole tecniche e metodologie di misura delle radiazioni ionizzanti nasce da un progetto che ha avuto inizio nell’ambito del Coordinamento “Attività di Valutazioni e Sorveglianza di Radioprotezione” dell’Istituto di Radioprotezione ENEA (IRP), facendo tesoro dell’esperienza dei centri ENEA, maturata nel corso degli anni. Nel 2014 è stata pubblicata la “Misura della contaminazione superficiale con metodi diretti” e questa seconda procedura “Misura di equivalente di dose ambientale da fotoni e beta emettitori con strumentazione portatile” riassume molte informazioni utili per l’Esperto Qualificato e per il tecnico della radioprotezione, include nozioni teoriche ed indicazioni pratiche per l’esecuzione di una misura per mezzo di strumentazione portatile. Come è noto dal punto di vista della radioprotezione il rischio collegato ad alti valori di equivalente di dose ambientale è dovuto alla esposizione esterna. La corretta esecuzione della misura e la successiva valutazione dei valori numerici registrati è quindi necessaria per l’ottimizzazione della radioprotezione e la riduzione del rischio. Il presente lavoro non ha la pretesa di essere esaustivo per ogni argomento trattato ma cerca di fornire spunti per approfondimenti e brevi compendi referenziati per l’impiego in attività pratiche di radioprotezione. Il documento può essere un valido supporto alle attività di sorveglianza fisica della radioprotezione di responsabilità dell’EQ e riassume molte informazioni utili anche per il tecnico della radioprotezione.
Sorveglianza fisica di radioprotezione e misure radiometriche non di routine;Rapporto tecnico per Esperti Qualificati
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
IRP-P000-009.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 1.37 MB
Formato Adobe PDF
1.37 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7887
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact