Il presente lavoro affronta lo studio delle tematiche relative alla strumentazione neutronica di monitoraggio dei reattori LFR (Lead Fast Reactor) con particolare riferimento alla problematica di monitoraggio del flusso neutronico corrispondente alla potenza nominale, in posizioni vicine al nocciolo. Il modello MCNPX del reattore dimostrativo ALFRED, preso come riferimento, ha mostrato l’impossibilità dell’impiego di camere a fissione ad alta temperatura, evidenziando come i meno sensibili SPND-pronti possano rivestire un ruolo chiave nel controllo in sicurezza del reattore a potenza nominale. Nuovi materiali sensibili per tale classe di strumenti sono stati analizzati, insieme con lo studio del burnup d’irraggiamento e della loro risposta dinamica alle variazioni di flusso neutronico. È stato inoltre sviluppato un progetto concettuale di una sonda innovativa basata su SPND che consenta, oltre che misure di flusso neutronico integrale, anche una valutazione delle caratteristiche spettrali. La disponibilità del reattore TAPIRO di ENEA Casaccia può consentire lo studio delle principali caratteristiche di prestazione di tali strumenti, permettendo di acquisire una preziosa e unica esperienza sperimentale in tale ambito.

Progettazione di SPND innovativi ottimizzati per la misura di flussi neutronici veloci e procedura sperimentale per le prove di irraggiamento

Cappelli, Mauro
2016-09-20

Abstract

Il presente lavoro affronta lo studio delle tematiche relative alla strumentazione neutronica di monitoraggio dei reattori LFR (Lead Fast Reactor) con particolare riferimento alla problematica di monitoraggio del flusso neutronico corrispondente alla potenza nominale, in posizioni vicine al nocciolo. Il modello MCNPX del reattore dimostrativo ALFRED, preso come riferimento, ha mostrato l’impossibilità dell’impiego di camere a fissione ad alta temperatura, evidenziando come i meno sensibili SPND-pronti possano rivestire un ruolo chiave nel controllo in sicurezza del reattore a potenza nominale. Nuovi materiali sensibili per tale classe di strumenti sono stati analizzati, insieme con lo studio del burnup d’irraggiamento e della loro risposta dinamica alle variazioni di flusso neutronico. È stato inoltre sviluppato un progetto concettuale di una sonda innovativa basata su SPND che consenta, oltre che misure di flusso neutronico integrale, anche una valutazione delle caratteristiche spettrali. La disponibilità del reattore TAPIRO di ENEA Casaccia può consentire lo studio delle principali caratteristiche di prestazione di tali strumenti, permettendo di acquisire una preziosa e unica esperienza sperimentale in tale ambito.
Fisica dei reattori nucleari;Rapporto tecnico;Neutronica;Controllo dei reattori nucleari
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ADPFISS-LP2-123.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 1.68 MB
Formato Adobe PDF
1.68 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/7927
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact