Nell’ambito dell’Accordo di Programma ENEA-MiSE, sono state condotte diverse prove di esposizione in Pb stagnante e fluente di acciai nudi e ricoperti con rivestimenti/trattamenti superficiali per valutare il comportamento a corrosione dei materiali per l’applicazione in sistemi LFR. Le prove di esposizione in Pb sugli acciai austenitici nudi 15-15Ti e DS4 hanno indicato diverse fenomenologie di degradazione della superficie in base al contenuto di ossigeno disciolto nel piombo liquido. Quando il tenore si ossigeno è elevato, il fenomeno prevalente è l’ossidazione. Diversamente, quando il tenore di ossigeno è basso, il fenomeno prevalente è la dissoluzione della superficie. Per quanto riguarda i rivestimenti/trattamenti superficiali, sono stati presi in esame i rivestimenti costituiti da Ta metallico, TiN, Al2O3 e trattamenti superficiali di diffusion coating base FeCrAl. Tra questi, le prove di esposizione in piombo, seppur preliminari, hanno indicato che i rivestimenti di Al2O3 e i diffusion layer base FeCrAl sono i più promettenti per la protezione di acciai a contatto con piombo liquido ad alta temperatura grazie proprio alla caratteristiche di protezione offerte dal film di Al2O3.

Prove di corrosione in piombo stagnante e fluente

Bassini, Serena
2018-11-23

Abstract

Nell’ambito dell’Accordo di Programma ENEA-MiSE, sono state condotte diverse prove di esposizione in Pb stagnante e fluente di acciai nudi e ricoperti con rivestimenti/trattamenti superficiali per valutare il comportamento a corrosione dei materiali per l’applicazione in sistemi LFR. Le prove di esposizione in Pb sugli acciai austenitici nudi 15-15Ti e DS4 hanno indicato diverse fenomenologie di degradazione della superficie in base al contenuto di ossigeno disciolto nel piombo liquido. Quando il tenore si ossigeno è elevato, il fenomeno prevalente è l’ossidazione. Diversamente, quando il tenore di ossigeno è basso, il fenomeno prevalente è la dissoluzione della superficie. Per quanto riguarda i rivestimenti/trattamenti superficiali, sono stati presi in esame i rivestimenti costituiti da Ta metallico, TiN, Al2O3 e trattamenti superficiali di diffusion coating base FeCrAl. Tra questi, le prove di esposizione in piombo, seppur preliminari, hanno indicato che i rivestimenti di Al2O3 e i diffusion layer base FeCrAl sono i più promettenti per la protezione di acciai a contatto con piombo liquido ad alta temperatura grazie proprio alla caratteristiche di protezione offerte dal film di Al2O3.
Caratterizzazione dei materiali;Rapporto tecnico;Tecnologia dei metalli liquidi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ADPFISS-LP2-162.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 1.02 MB
Formato Adobe PDF
1.02 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12079/8054
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact