In questo rapporto viene studiato un assembly per PWR 17x17 privo di barre di controllo ricorrendo al codice deterministico APOLL02 versione 2.8-3.E, il cui utilizzo è reso possibile grazie ad un accordo STC siglato tra ENEA e CEA nel 2011. Viene dapprima studiata una singola pin, al variare della discretizzazione radiale della pin stessa e dunque dell'effetto dell'autoschermo spaziale. Viene poi presentato un caso di calcolo di autovalore per una composizione di fuel già bruciato a 45 GWd/MTU e raffreddato per 5 anni, destinato allo stoccaggio. Successivamente viene bruciato sino a 30 GWd/MTU un assembly fresco, per il quale vengono presentate, a titolo di esempio, alcune mappe di flusso termico e veloce al variare del burnup, nonché l'andamento in energia del flusso per unità di letargia mediato sull'assembly. I calcoli vengono presentati sia per una libreria a 172 gruppi di tipo XMAS che per una libreria a 281 gruppi di tipo SHEM. I risultati sono confrontati con i dati di un benchmark OECD/NEA e mostrano un ottimo accordo. Dopo un inquadramento teorico generale, viene in ultimo presentato il calcolo dell'indice spettrale per l'assembly al variare del burnup. Tutti i calcoli di trasporto sono eseguiti con il Metodo delle Probabilità di Collisione Pij.

Utilizzo di Apollo-Cronos per calcoli di criticità e di ciclo

Rocchi, Federico;Pergreffi, Roberto;Grasso, Giacomo;Glinatsis, Georgios
2012

Abstract

In questo rapporto viene studiato un assembly per PWR 17x17 privo di barre di controllo ricorrendo al codice deterministico APOLL02 versione 2.8-3.E, il cui utilizzo è reso possibile grazie ad un accordo STC siglato tra ENEA e CEA nel 2011. Viene dapprima studiata una singola pin, al variare della discretizzazione radiale della pin stessa e dunque dell'effetto dell'autoschermo spaziale. Viene poi presentato un caso di calcolo di autovalore per una composizione di fuel già bruciato a 45 GWd/MTU e raffreddato per 5 anni, destinato allo stoccaggio. Successivamente viene bruciato sino a 30 GWd/MTU un assembly fresco, per il quale vengono presentate, a titolo di esempio, alcune mappe di flusso termico e veloce al variare del burnup, nonché l'andamento in energia del flusso per unità di letargia mediato sull'assembly. I calcoli vengono presentati sia per una libreria a 172 gruppi di tipo XMAS che per una libreria a 281 gruppi di tipo SHEM. I risultati sono confrontati con i dati di un benchmark OECD/NEA e mostrano un ottimo accordo. Dopo un inquadramento teorico generale, viene in ultimo presentato il calcolo dell'indice spettrale per l'assembly al variare del burnup. Tutti i calcoli di trasporto sono eseguiti con il Metodo delle Probabilità di Collisione Pij.
Rapporto tecnico;Reattori nucleari ad acqua leggera;PWR;Assembly 17x17
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RdS-2012-004 Frontespizio.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 111.08 kB
Formato Adobe PDF
111.08 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
NNFISS-LP2-081.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 9.18 MB
Formato Adobe PDF
9.18 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7402
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact