Il presente rapporto documenta le attivita' condotte per l'obiettivo Cl della LP2 del PAR2011. E' stata condotta una analisi delle possibilità di realizzare Simulatori Incidentali per prevedere a breve termine l'evolversi di eventuali incidenti in centrali europee. Sono stati presi in esame vari tipi di reattori di potenza (BWR, PWR, VVER) per i quali si dispone in ENEA di una base di dati di impianto. Sono stati selezionati alcuni fondamentali codici di calcolo che potranno costituire il backbone dei futuri simulatori incidentali. Il focus è stato posto sulla stima del termine di sorgente ovvero la quantità di radionuclidi che potrebbe essere rilasciata nel corso di un incidente severo. Sono state discusse caratteristiche fondamentali di tali strumenti come la flessibilità di uso dei codici e la capacità di lanciare analisi di scenari alternativi a supporto dei decisori. Il presente report è stato realizzato presso il Laboratorio 'Simulatori di Ingegneria' della UTFISST di ENEA, in collaborazione con l'Universita' di Pisa (CIRTEN)

Progettazione simulatori incidentali per sistemi integrati di gestione di incidenti nucleari

Cherubini, M.;Innarella, Carlo;Tripi, Arcangelo;Serra, Mario;Parisi, Carlo;D'Apice, Massimo;Di Costanzo, Giovanni
2012

Abstract

Il presente rapporto documenta le attivita' condotte per l'obiettivo Cl della LP2 del PAR2011. E' stata condotta una analisi delle possibilità di realizzare Simulatori Incidentali per prevedere a breve termine l'evolversi di eventuali incidenti in centrali europee. Sono stati presi in esame vari tipi di reattori di potenza (BWR, PWR, VVER) per i quali si dispone in ENEA di una base di dati di impianto. Sono stati selezionati alcuni fondamentali codici di calcolo che potranno costituire il backbone dei futuri simulatori incidentali. Il focus è stato posto sulla stima del termine di sorgente ovvero la quantità di radionuclidi che potrebbe essere rilasciata nel corso di un incidente severo. Sono state discusse caratteristiche fondamentali di tali strumenti come la flessibilità di uso dei codici e la capacità di lanciare analisi di scenari alternativi a supporto dei decisori. Il presente report è stato realizzato presso il Laboratorio 'Simulatori di Ingegneria' della UTFISST di ENEA, in collaborazione con l'Universita' di Pisa (CIRTEN)
Rapporto tecnico;Simulatori ingegneristici;Simulatori incidentali;Dati su impianti nucleari;Modelli di processo;Codici di calcolo;Termine di sorgente;Linee evolutive;Prospettive futuri simulatori;Scenari incidentali
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
NNFISS-LP2-095.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 7.9 MB
Formato Adobe PDF
7.9 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
RdS-2012-015 Frontespizio.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 137.8 kB
Formato Adobe PDF
137.8 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7505
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact