Nell’ambito della seconda annualità dell’Accordo di Programma MiSE/ENEA Piano Triennale 2015-2017, si prosegue l’attività di validazione del codice RELAP5 cominciata nel PAR2015 in collaborazione con i Laboratori SIET di Piacenza e finalizzata alla verifica della capacità e dei limiti del codice RELAP5 nella simulazione di sistemi per la rimozione del calore di decadimento passivi. La sezione di prova a due tubi a baionetta HERO-2, caratterizzata nel PAR2014 in circuito aperto a circolazione forzata, nel PAR2015 è stata testata in circolazione naturale previa chiusura del circuito sfruttando linee e componenti già utilizzate da SIET e POLIMI. ENEA aveva definito la matrice di prova utilizzando simulazioni pre-test condotte con RELAP5mod3.3, SIET si era occupata dell’allestimento ed esecuzione delle prove. I test termoidraulici che sono stati condotti sul loop hanno consentito la caratterizzazione delle prestazioni di HERO-2 in circolazione naturale, in funzione del grado di riempimento e della potenza fornita alla sezione di prova, in condizioni operative di interesse per reattori SMR. Nel presente documento sono riportati i dati sperimentali prodotti nella campagna e le simulazioni post-test di RELAP5 effettuate sui dati sperimentali a doppio tubo. Il documento viene integrato da un ampliamento dello studio condotto da POLIMI nella precedente annualità relativo al confronto prestazionale di un generatore di vapore a tubi elicoidali con uno a tubi a baionetta. Per la validazione del modello di quest’ultimo si è fatto uso della caratterizzazione effettuata sui dati forniti dalla SIET. Tali scambiatori sono stati inseriti nel design di un SMR integrato (Flexblue© di DCNS) e valutati per la rimozione passiva del calore di decadimento nelle condizioni incidentali di Station-Black-Out.

Validazione del modello RELAP5 di un sistema DHR in circolazione naturale tramite analisi di post-test ed analisi del comportamento di tale sistema in SMR di tipo PWR

Polidori, Massimiliano
2017

Abstract

Nell’ambito della seconda annualità dell’Accordo di Programma MiSE/ENEA Piano Triennale 2015-2017, si prosegue l’attività di validazione del codice RELAP5 cominciata nel PAR2015 in collaborazione con i Laboratori SIET di Piacenza e finalizzata alla verifica della capacità e dei limiti del codice RELAP5 nella simulazione di sistemi per la rimozione del calore di decadimento passivi. La sezione di prova a due tubi a baionetta HERO-2, caratterizzata nel PAR2014 in circuito aperto a circolazione forzata, nel PAR2015 è stata testata in circolazione naturale previa chiusura del circuito sfruttando linee e componenti già utilizzate da SIET e POLIMI. ENEA aveva definito la matrice di prova utilizzando simulazioni pre-test condotte con RELAP5mod3.3, SIET si era occupata dell’allestimento ed esecuzione delle prove. I test termoidraulici che sono stati condotti sul loop hanno consentito la caratterizzazione delle prestazioni di HERO-2 in circolazione naturale, in funzione del grado di riempimento e della potenza fornita alla sezione di prova, in condizioni operative di interesse per reattori SMR. Nel presente documento sono riportati i dati sperimentali prodotti nella campagna e le simulazioni post-test di RELAP5 effettuate sui dati sperimentali a doppio tubo. Il documento viene integrato da un ampliamento dello studio condotto da POLIMI nella precedente annualità relativo al confronto prestazionale di un generatore di vapore a tubi elicoidali con uno a tubi a baionetta. Per la validazione del modello di quest’ultimo si è fatto uso della caratterizzazione effettuata sui dati forniti dalla SIET. Tali scambiatori sono stati inseriti nel design di un SMR integrato (Flexblue© di DCNS) e valutati per la rimozione passiva del calore di decadimento nelle condizioni incidentali di Station-Black-Out.
Rapporto tecnico;Trasmissione del calore;Sicurezza nucleare;Reattori e sistemi innovativi;Termoidraulica dei reattori nucleari
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ADPFISS-LP1-090.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 5.68 MB
Formato Adobe PDF
5.68 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12079/7995
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact